logo
Stai leggendo: Monica Vitti non è ricoverata: era una fake news

Monica Vitti non è ricoverata: era una fake news

Roberto Russo, fotografo e regista, marito di Monica Vitti, è intervenuto a "CinecittàNews" per mettere fine alle voci che erano circolate negli ultimi mesi: l'attrice non è ricoverata.
monica vitti

Roberto Russo è stanco di leggere bufale sulle condizioni della moglie, Monica Vitti, e ora ha deciso di smentire recisamente quanto circolato ultimamente: l’attrice romana non è ricoverata, tutto ciò che è stato scritto a riguardo è perciò una fake news.  Il fotografo e regista, marito della Vitti dal 2000, dopo 27 anni passati in coppia, è intervenuto a “CinecittàNews” per mettere fine alle voci che si erano diffuse negli ultimi mesi. Queste le parole del marito dell’attrice, riportate dall’agenza di stampa Ansa.it:

Più volte è apparsa in rete la notizia seconda la quale mia moglie Monica sarebbe da tempo ricoverata in una clinica svizzera specializzata. Non capisco come sia nata e quale sia la fonte di questa fake news.

Russo ha poi proseguito, dicendo: “Desidero pertanto smentire questa voce che, con insistenza, circola rompendo per un attimo quella riservatezza da me tenuta in questi anni. Monica vive a Roma da sempre a casa nostra ed è assistita assiduamente da me con l’aiuto di una badante. Spero di aver chiarito l’equivoco”.

Monica Vitti, classe 1931, attrice di teatro, cinema e televisione, è ammalata da tempo: dall’inizio degli anni ’90, infatti, si è ritirata dalle scene, apparendo in pubblico per l’ultima volta nel marzo 2002, alla prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris a Roma. La Vitti ha ottenuto numerosi premi, tra cui cinque David di Donatello come migliore attrice protagonista, tre Nastri d’Argento, dodici Globi d’oro, un Ciak d’oro alla carriera, un Leone d’oro alla Carriera a Venezia, un Orso d’argento alla Berlinale, una Concha de Plata a San Sebastiàn e una candidatura al premio BAFTA.

In merito alla sua vita privata, di Monica Vitti si sa che ha avuto tre lunghe e importanti storie d’amore: la prima col regista Michelangelo Antonioni, poi con il direttore della fotografia Carlo Di Palma e infine con il fotografo di scena e regista Roberto Russo, che ha sposato il 28 settembre del 2000, dopo ben 27 anni di fidanzamento.