Tyler Sanders, 18 anni, è stato ritrovato morto, da solo, nella sua abitazione: la causa della morte non è chiara e sarà rivelata solo una volta attuata l’autopsia.

Tyler Sanders era arrivato al successo con la serie Just Add Magic: Mistery City, prodotta da Amazon Prime Video (disponibile anche in Italia) e composta da 10 episodi, che gli era valsa già una candidatura agli Emmy. Grazie al suo ruolo nei panni di Leo, in Just Add Magic, Tyler Sanders aveva conquistato una rapida fama che lo aveva in seguito portato a recitare anche in serie tv del calibro di Fear The Walking Dead e 9-1-1: Lone Star.

Il giovane attore è stato trovato morto nella sua abitazione, da solo, il 16 giugno. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto chiamati da qualcuno al telefono, che però non si trovava in casa con Sanders al loro arrivo, non hanno potuto fare niente, il ragazzo era già deceduto. Al telefono, la persona aveva dichiarato ai medici che il ragazzo non riusciva a respirare.

Non si conoscono ancora le cause della morte di Sanders e gli inquirenti hanno disposto una autopsia per fare chiarezza sulla sua morte precoce. Secondo le prime indiscrezioni le autorità ritengono che non si tratti di omicidio o di una morte per motivi sospetti.

Rimane comunque da accertare perché un ragazzo così giovane e in salute sia morto all’improvviso, con complicazioni respiratorie.

In ricordo di Cameron Boyce, star di Disney Channel morto a 20 anni

Con un comunicato alla stampa, la famiglia del ragazzo ha chiesto rispetto e riserbo in questo momento di lutto così difficile. “Tyler Sanders verrà sempre ricordato come un bravo ragazzo che veniva da una famiglia perbene” si legge nel comunicato divulgato da Pedro Tapia, portavoce del ragazzo, “Era un attore di talento con un futuro brillante. Chiediamo che la privacy dei suoi cari venga rispettata in questo momento.”

Moltissimi i messaggi di condoglianze lasciati nei commenti del profilo Instagram del giovane attore, che aveva collezionato più di 15mila followers.

 

 

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!