Morto a otto anni dopo un incidente in minimoto: genitori donano gli organi

Mathis Bellon, di origine francese, era considerato una speranza del motociclismo e faceva parte del Team Race Experience School. Il piccolo si stava allenando per il Campionato Italiano di Velocità in Trentino.

Mathis Bellon, pilota francese di otto anni, è morto venerdì 29 luglio 2022 in seguito a un incidente avuto una settimana prima presso il kartodromo di Ala, in Trentino.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, l’incidente si è verificato nel corso di un allenamento del giovane, che si trovava in pista insieme ad altri coetanei per il Campionato Italiano di Velocità e ha finito per perdere il controllo del mezzo per cause che devono ancora essere accertate. A quel punto Mathis è finito sull’asfalto, per poi essere centrato in pieno da un altro veicolo che stava sopraggiungendo.

L’impatto è stato decisamente forte e ha preoccupato tutti i presenti, che hanno capito subito quanto la situazione potesse essere grave. Una volta sopraggiunti sul posti i soccorso, è stato portato presso l’ospedale di Borgo Trento, dove è giunto in codice rosso.

"Ho avuto un incidente", il video di Blanco dal letto d'ospedale

I genitori, residenti a Saint-Maxime, avevano chiesto e ottenuto il trasferimento a Montpellier. Secondo le prime indiscrezioni, mamma e papà dello sfortunato pilota avrebbero deciso di donare i suoi organi: il gesto “ha salvato cinque vite, è stato un grande campione fino alla fine“, riporta il giornale francese Le Quotidien de la Reunion. 

Ha resistito per il compleanno della sua sorellina, che ha compiuto mercoledì 3 anni” – sono state le parole del padrino della vittima. 

L’episodio non fa che alimentare le polemiche sulla pericolosità delle minimoto, diventate popolari dagli anni ’80, ma di cui si parla ormai da tempo. I precedenti, alcuni anche mortali, sono diversi. L’ultimo risale al 9 gennaio 2022, giorno in cui un bambino di soli cinque anni ha riportato gravi ferite dopo essere finito contro una bandiera mentre era in sella ad una minimoto vicino ad una pista da motocross, a Bellinzago (Novara): a causa del colpo subito gli erano stati diagnosticati trauma toracico e cranico.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!