Lo sfogo di Natalia Paragoni: "C'è troppa competizione sui social"

L'ex tronista di Uomini e Donne si è lasciata andare su Instagram e tra le lacrime ha spiegato di essere stanca di tutta l'ansia da prestazione, che come influencer deve sopportare: "Ansia di essere sempre perfetta che si sente molto in questo lavoro".

La perfezione non esiste, lo diciamo a noi stessi in continuazione, eppure sui social network, sono in molti (in troppi) a inseguire questa utopia, cercando di mostrare un’immagine di sé sempre patinata, perfetta, e senza un minino difetto. Di questo si è lamentata Natalia Paragoni, che nelle sue storie Instagram si è lasciata andare in un lungo sfogo.

“Da quando faccio questo lavoro, ossia tre anni, ogni estate mi chiudo in me stessa e mi sento un po’ inutile. – spiega l’ex tronista di Uomini e DonneIo sono molto autocritica e penso sempre che si poteva far di più o che posso dare di più e quindi vado in questa situazione di ansia da prestazione, ansia di essere sempre perfetta che si sente molto in questo lavoro dove c’è molta competizione”.

Paris Hilton: "L'ultima cosa che voglio è che mia figlia faccia l'influencer"

L’influencer sottolinea come il suo mestiere non sia certo l’unico ambiente competitivo: “In tutti i lavori c’è molta competizione ma qua (sui social, ndr) è molto più amplificata”. Paragoni, inoltre, lamenta che nei momenti di stand-by, come quelli estivi, i pensieri negativi aumentano:

È la prima volta che piango sui social e io odio essere un peso per gli altri perché devo essere io sempre quella che fa di tutto per far felici le persone. Essere così è una cosa che non sopporto però penso anche che ci sta far vedere qualche debolezza perché non sono perfetta e me ne sto rendendo conto.

Infine, Natalia Paragoni conclude dicendo che a mancarle è la semplicità nei rapporti, cosa non facile da avere ora che è un personaggio pubblico:

La cosa che mi manca è godermi i momenti. Quando avevo le ferie per me era una cosa stupenda e staccavo totalmente, cosa che non riesco più a fare. Non riesco più ad assaporare i miei momenti, le persone, a sentirmi apprezzata e voluta dagli altri per quello che sono io non per quello che mi circonda. Mi mancano le cose più semplici che c’erano prima.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!