Noella McMaher, la più giovane modella trans sfila a New York

Ha 10 anni, vive a Chicago, e ha sfilato a Manhattan per il brand Trans Clothing Company, uno dei primi marchi trans inclusive nel mondo della moda. I suoi genitori hanno dichiarato che sapeva di essere una bambina già da quando aveva due anni.

Ha 10 anni, si chiama Noella McMaher, ed è la più giovane modella trans che abbia mai calcato la passerella della New York Fashion Week. Il suo debutto ufficiale nel mondo della moda risale a febbraio 2022 per il brand Trans Clothing Company, uno dei primi marchi trans inclusive, proprio durante la serata di apertura dell’evento di Runway 7 Fashion alla Sony Hall, accanto al quartiere dei teatri di Midtown Manhattan.

Ma mai prima d’ora, nei 79 anni di storia di questo evento, una modella trans così giovane vi aveva preso parte. Ma quella della Grande Mela non era la prima sfilata di Noella McMaher, che già a 7 anni aveva partecipato alla Chicago Fashion Week, e ora la sua carriera sta letteralmente prendendo il volo e presto sarà anche sulle passerelle di Parigi.

La giovanissima mannequin vive a Chicago insieme ai suoi genitori, Dee McMaher, 35 anni, e Ray McMaher, 32, entrambi non binari, e già all’età di due anni aveva iniziato a far capire alla sua famiglia di essere una bambina. “A 2 anni ha iniziato a dirci che non era un ragazzo. A 4,5 anni è passata socialmente a voler essere considerata una bambina, e a 7 anni abbiamo fatto la richiesta legalmente”, ha spiegato la madre a Forbes.

Imara Jones: "Dobbiamo parlare dei bambini neri trans"

Il nostro lavoro come genitori – ha aggiunto in un’intervista a The Postper tutti e tre i nostri figli è quello di abbracciare i loro bisogni individuali. Con Noella abbiamo una bambina che ha saputo chi era fin dall’inizio”. Entrambi i genitori hanno anche voluto sottolineare come nessuno di loro l’abbia spinta a diventare una ragazza:

Io e il mio coniuge probabilmente possediamo due paia di scarpe in tutto. Non siamo per niente interessati alla moda. Noella è l’opposto. Adora i glitter, il trucco e i vestiti. Non sapremmo nemmeno come incoraggiare quel tipo di femminilità. Anche io e il mio coniuge siamo transgender. Noella lo ha capito molto prima di noi. È la persona più sicura di sé che conosco. Le dico sempre che voglio essere come lei da grande.

La giovane modella e suo fratello minore Levi sono nati dall’allora marito di Dee Mc Maher, Timothy McCord. Pare che il padre biologico non fosse affatto d’accordo con la decisione di farla crescere come una ragazza, e l’avrebbe anche picchiata rompendole un braccio, mentre cercava di farle indossare un “pigiama maschile”. Secondo il Daily Wire, l’uomo fu arrestato per “presunto abuso di minore” e non ha avuto più contatti con la bambina.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!