logo
Stai leggendo: Paris Jackson pulisce la stella del padre, imbrattata dai graffiti

Paris Jackson pulisce la stella del padre, imbrattata dai graffiti

Un episodio increscioso che la figlia Paris ha voluto denunciare pubblicando una foto su Instagram dove si vede lei, seduta per terra e armata di alcol e fazzoletti di carta, mentre pulisce il presunto tributo al padre.
Paris Jackson

È il 25 giugno 2009 quando Michael Jackson, star della musica internazionale, muore lasciando un vuoto che mai potrà essere colmato. A pochi giorni dal nono anniversario della sua morte, la figlia Paris si è ritrovata a dover cancellare scritte e graffiti che alcuni vandali avevano lasciato sulla stella dedicata a Jackson sulla Walk of Fame di Hollywood.

Un episodio increscioso che la figlia Paris ha voluto denunciare pubblicamente postando una foto su Instagram dove si vede lei, seduta per terra e armata di alcol e fazzoletti di carta, mentre pulisce il tributo la stella sulla Walk of Fame. “Le persone non hanno rispetto” si legge nella didascalia a corredo della foto postata su Instagram come vi mostriamo di seguito.

Poi, però, si è scoperto che quella stella non fosse effettivamente di Michael Jackson ma di un omonimo che avrebbe lavorato in radio negli anni ’70: circostanza che i vandali quasi sicuramente sconoscevano. Leggendo “Michael Jackson” avranno subito pensato al re del pop e così l’hanno imbrattata con scritte e graffiti. Quando un fan le ha fatto notare che forse quella stella non fosse dedicata al padre, Paris Jackson ha replicato: “Sembra che non sia la sua stella ma comunque è il suo nome”.

Come ricorderete, Michael Jackson è morto il 25 giugno 2009 mentre si trovava nella sua casa di Los Angeles a seguito di un attacco cardiaco provocato da un’intossicazione da propofol a meno di tre settimane dall’inizio dei suoi concerti a Londra. La sua morte è stata definita “l’evento mediatico più grande di sempre” al punto che alcuni siti, all’epoca dei fatti, andarono in tilt. Troppe ricerche online. La cerimonia funebre pubblica venne seguita da un’audience stimata tra i 2,5 e i 3 miliardi di persone in tutto il mondo, ovvero l’evento streaming online più visto della storia. Tutto per il re del pop Michael Jackson.