logo
Stai leggendo: Perché Meghan Markle e Harry stanno restituendo 8 milioni di euro di regali

Perché Meghan Markle e Harry stanno restituendo 8 milioni di euro di regali

I due neo sposi hanno rimandato indietro i regali per un totale di quasi 8 milioni di euro. Colpa dell'etichetta reale.

Quando si tratta di regalo, si dice spesso: “A caval donato non si guarda in bocca”. Decisamente non è così per la Royal Family: Harry e Meghan, che si sono sposati lo scorso 19 maggio nella St. George’s Chapel, stanno infatti restituendo regali di nozze per un valore milionario.

Precisamente i due neo sposi hanno rimandato indietro i regali per un totale di quasi 8 milioni di euro. Non una scelta dettata dal gusto o meno, ma – come riporta il The Express – perché lo richiede l’etichetta reale.

Il protocollo della famiglia reale vuole infatti che chi ha fatto il regalo non può trarne profitto in modo più o meno diretto. Tutti i doni accettati dai reali non devono collocare il membro della famiglia in condizione di avere un “obbligo” nei confronti del donatore.

Ad esempio, il marchio Bags of Love ha regalato a Meghan e Harry dei costumi da bagno con la speranza che li avrebbero poi indossati durante il viaggio di nozze.  Nel caso di regali da parte di privati, invece, i reali devono rifiutare nel caso in cui ci siano preoccupazioni sulla correttezza o le motivazioni da parte del donatore o del dono.

Come è ben noto, alcune settimane prima del matrimonio Harry e Meghan hanno chiesto come regalo di nozze una donazione ad una delle sette associazioni benefiche a loro scelta.