Chiara Nasti è diventata mamma per la prima volta di Thiago il 16 novembre 2022, frutto dell’amore con Mattia Zaccagni e, come era facile immaginare, sta condividendo quello che sta provando con i suoi follower sui social, come aveva già fatto nel corso della gravidanza.

In questi primi giorni l’influencer si è trova a subire altre critiche, come era accaduto nei mesi passati (c’è chi l’ha definita “pseudo mamma“, sostenendo che voglia usare suo figlio per fare soldi) , ma lei non sembra essere toccata dalla questione. La 24enne ha così deciso di rivelare a chi la segue come sia andato il parto, che è stato più difficile di quanto si sarebbe aspettata.

Le critiche contro Chiara Nasti per il nome che avrebbe dato al figlio fosse stato femmina

I medici hanno infatti deciso di fare un cesareo, cosa che lei avrebbe preferito evitare: “È stata dura – ha ammesso -. Mi sto riprendendo dal parto proprio perché ho avuto un cesareo e non perché io l’abbia scelto. Sono stata costretta a farlo perché dopo 10 ore di travaglio e tra la sofferenza e i battiti che scendevano per non rischiare mi hanno fatto un cesareo”.

Essere sottoposta all’intervento ha deluso Chiara Nasti, che ora si sente comunque più sollevata vedendo quanto il suo bimbo sia in salute: “L’importante che stia bene lui… io ci sono rimasta un po’ male perché mi sono sforzata tanto per provare ad avere un parto naturale ma non ci sono riuscita. Però va bene così, l’importante è che lui stia bene”. 

La neo mamma ha già mostrato alcune immagini del suo bimbo senza alcun problema, in una di queste lo vediamo mentre indossa una tutina coordinata con la cuffietta firmata Balmain, celebre brand francese. Il completino in misto cotone e cashmere è in vendita a 400 euro. Insomma, il piccolo è già alla moda esattamente come piace fare a lei.

Fonte: Instagram @nastilove
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!