Rita Dalla Chiesa shock: 'Posso dire che i cinesi meritano l'estinzione?' - Roba da Donne

Rita Dalla Chiesa shock: "Posso dire che i cinesi meritano l'estinzione?"

motivo

Come riporta da il Giornale, Rita Dalla Chiesa si scaglia in maniera pesante contro il popolo cinese: “E’ un peccato mortale dire che meritano l’estinzione?”, si chiede la nota conduttrice e opinionista.

Poche settimane fa era arrivato un annuncio che aveva fatto felici milioni di animalisti (o semplici amanti dei cani) di tutto il mondo: la Cina aveva bandito la vendita di carne di cane. Molti avevano creduto che la naturale conseguenza di questa novità sarebbe stata l’abolizione del discusso Festival della carne di cane di Yulin.

Ma dalla Cina arrivano cattive notizie: l’evento si terrà regolamente quest’anno a fine giugno. Di conseguenza in queste ore sta montando la rabbia degli amanti dei cani. A questa categoria appartiene anche Rita Dalla Chiesa, ex conduttrice di “Forum” e oggi opinionista in Rai.

Cina, morto uno dei due medici che si erano risvegliati con la pelle scura

Sul suo profilo Twitter l’ex moglie di Fabrizio Frizzi ha condiviso un link del Fatto Quotidiano in cui c’è la notizia dell’inizio del Festival della carne di cane di Yulin. Il suo commento è oggettivamente scioccante. La Dalla Chiesa, infatti, scrive testualmente: “È peccato mortale volere l’estinzione del popolo cinese?”.

Si tratta di una frase (molto) forte, che però è anche un’evidente generalizzazione. Ci sono milioni di cinesi che non mangiano carne di cane e che sono contrari al Festival di Yulin. Ma è pur sempre un fatto culturale. Ci sono popoli che non mangerebbero mai carne di maiale e altri che rabbrividiscono all’idea di mangiare carne di mucca.

Molti commentatori hanno parlato di ipocrisia da parte di Rita Dalla Chiesa, dato che chi critica i cinesi che mangiano cani spesso mangia carne di altri animali trattati in maniera altrettanto brutale.

Quel che è certo è che in pochi si aspettavano un commento così forte da una donna che lavora nel mondo della televisione da decenni. I maltrattamenti verso i cani provocano reazioni scomposte in molti esseri umani. A maggior ragione quando, nel pieno della pandemia, il Governo cinese aveva annunciato in via ufficiale di aver vietato la vendita per il consumo di carne di cane. Poche settimane dopo, come ogni anno, invece il Festival di Yulin è ripartito.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...