logo
Stai leggendo: Ryanair: cambiano ancora le regole sui bagagli

Ryanair: cambiano ancora le regole sui bagagli

Cambia ancora la policy di Ryanair sui bagagli: niente trolley sistemati gratuitamente in stiva, per viaggiare con borsa e bagaglio si dovrà pagare.

Cambiano ancora le regole sui bagagli in casa Ryanair.

La compagnia low cost irlandese, infatti, ha messo a punto un nuovo regolamento sui trolley da portare con sé durante i viaggi: a partire dal 1° novembre, come riporta The Guardian, chi vuole viaggiare con il bagaglio a mano (che deve rispettare le misure 55 x 40 x 20 cm, adatto a essere sistemato nelle cappelliere) oltre a una piccola borsa personale (di misure max 40 x 20 x 25 cm da sistemare sotto il sedile) dovrà pagare tra 8 e 10 euro, oppure acquistare l’imbarco con priority, pagando 6 euro, per salire a bordo con entrambi i bagagli. Attenzione però da quella data il servizio per il bagaglio sistemato in stiva gratuitamente al gate non sarà più attivo.

In generale, Ryanair assicura di aver introdotto comunque un tasso inferiore per il bagaglio da imbarcare, che, se inferiore ai 10 kg di peso, costerà solo il corrispondente di 8 sterline anziché le 25 originariamente previste (circa 28 euro).

La nuova policy, prosegue l’azienda, riguarderà solo il 40% dei passeggeri della compagnia, dato che già oggi il 30% dei clienti viaggia con un biglietto prioritario, mentre l’altro 30% è munito solo di una piccola borsa.

Kenny Jacobs, chief marketing officer di Ryanair, ha spiegato i motivi della nuova politica, che, secondo i piani,

accelererà l’imbarco e ridurrà i ritardi dei voli. Il 60% dei clienti non sarà interessato da questi cambiamenti e ci aspettiamo che l’altro 40% sceglierà di acquistare un imbarco prioritario o un bagaglio da 10 kg, o sceglierà di viaggiare con una sola piccola borsa, che non dovrà essere pagata.

Le cappelliere, nella flotta di Boeing 737 della Ryanair, possono ospitare circa 100 valigie, mentre il numero di biglietti prioritari venduti sarà limitato a 95, circa la metà dei passeggeri massimi per volo. Per chi supera il limite massimo dei 10 kg il prezzo da pagare resta, ovviamente, sempre di 25 sterline.

La precedente policy di Ryanair prevedeva che il bagaglio a mano fosse imbarcato in stiva e non più nella cappelliera, senza costi aggiuntivi, a meno che non si fosse acquistato un biglietto con imbarco prioritario. La nuova soluzione è invece stata ideata perché, nonostante le norme in vigore dal gennaio 2018, secondo i vertici della compagnia restavano comunque forti ritardi nei check-in; da novembre il nuovo quadro per chi viaggi con Ryanair è dunque questo:

1- Se si ha un biglietto priority (Plus o flexi Plus) acquistato online al momento della prenotazione, al costo di 6 euro, si possono portare una piccola borsa (40x20x25 cm) e il trolley dal peso massimo di 10 kg. Oppure pagare 8 euro se il bagaglio viene aggiunto dopo la prenotazione.

2- Con un biglietto non priority acquistato online al momento della prenotazione si può portare a bordo solo una piccola borsa da posizionare sotto il sedile (40x20x25 cm), mentre per l’altro bagaglio bisogna pagare 8 euro alla prenotazione, e non sarà più sistemato in stiva gratuitamente, come avviene oggi, oppure pagare 10 euro se aggiunto successivamente.

Chissà come i viaggiatori, già inferociti per i numerosi scioperi con ritardi e cancellazioni dei voli, prenderanno questa nuova svolta.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...