logo
Stai leggendo: Tennis, Roberta Vinci annuncia l’addio: ultimo torneo a Roma

Tennis, Roberta Vinci annuncia l'addio: ultimo torneo a Roma

La tennista Roberta Vinci annuncia l'addio. Il suo ultimo torneo sarà gli Internazionali d'Italia a Roma. "Voglio chiudere col botto".

Nello sport, prima o poi il momento di appendere le scarpe – in questo caso la racchetta – al chiodo arriva per tutti, anche per chi lo ha praticato ad altissimi livelli come Roberta Vinci, tennista italiana fra le più forti di sempre nel movimento tennistico italiano.

Ultima partecipazione saranno gli Internazionali d’Italia a Roma, dove la 34enne tarantina spera di lasciare un bel ricordo. Queste le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

Voglio chiudere con il botto. Roma sarà il mio ultimo torneo, anche se la settimana prima dovessi essere tra le prime dieci del mondo.

Per poter prendere parte al prestigioso torneo romano, però, la Vinci dovrà cominciare dalle qualificazioni: al momento nella classifica Wta si trova alla posizione numero 117.

“Comincerò con gli Australian Open, poi valuterò di volta in volta. Certo non faccio i tornei per partecipare e basta. Cercherò di vincere più partite possibili, con l’obiettivo di arrivare in forma a Roma: voglio una chiusura con il botto. È vero che gli Internazionali sono un torneo che ho sempre sofferto. Un po’ per la superficie, un po’ per la pressione e il fatto che giochi davanti alla famiglia e agli amici. Chissà, magari è la volta che cambio la tendenza”.

Con il suo addio al tennis, Roberta Vinci porterà con sé uno dei primati del tennis italiano: è l’unica tennista ad aver conquistato un trofeo su terra, cemento, indoor ed erba. Uno dei momenti più alti della sua carriera è senza dubbio la finale agli US Open del 2015, quando perse contro la connazionale Flavia Pennetta, altra grande del tennis italiano, non senza aver prima vinto – in semifinale – contro quella che, in quel periodo, era la numero uno al mondo: Serena Williams.

Nel suo palmarès 4 Fed Cup con la maglia azzurra, e 25 vittorie nel doppio, di cui 22 con la Errani. 5 titoli nello Slam: 2 Australian Open, Parigi, Wimbledon, Us Open. E il futuro? L’unica certezza è che si trasferirà a Milano. Ma Roberta Vinci non nasconde di voler allenare, magari cominciando con i più piccoli.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...