Vacanze al mare con il braccialetto elettronico, la proposta di Giovanni Toti

Vacanze al mare con il braccialetto elettronico, la proposta di Giovanni Toti

Quest'anno potremo andare al mare? Sì ma con un braccialetto elettronico da ritirare all'ingresso dello stabilimento balneare. È questa la proposta del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Con l’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus, molti si chiedono se quest’anno ci sarà la possibilità di andare al mare per le vacanze estive. In questi giorni sono tante le idee e le proposte che si leggono sui giornali e sui siti web.

Tra queste ne spicca una: si sta pensando di realizzare un dispositivo elettronico da consegnare all’ingresso degli stabilimenti e delle aree perimetrate per consentire ai clienti di muoversi liberamente e di fruire dei servizi degli stabilimenti in modo da ridurre notevolmente le interazioni e il contatto fisico con i dipendenti e gli oggetti per evitare ulteriori possibilità di contagio.

Questa idea arriva dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti per la prossima stagione estiva sulla riviera ligure. A Radio 1, il Governatore ha spiegato:

“Di certo il distanziamento sociale funzionerà anche negli stabilimenti balneari, nella cabina di regia per la Fase 2 in Liguria abbiamo ragionato con l’Istituto italiano di tecnologia di dotare tutti i bagnanti della Liguria di un braccialetto che emetta un suono o una vibrazione quando ti avvicini troppo all’altro bagnante. Il tema dei temi per il turismo è la riapertura dei confini almeno regionali, perché il turismo autoctono vale per la Liguria forse meno del 20%”.

Per quanto riguarda le aperture anticipate di cui da giorni si discute, Giovanni Toti si è detto favorevole perché sono tante le attività che a causa del lockdown stanno soffrendo.

Fortunatamente da giorni i dati sull’andamento dei contagi in Italia sono positivi, questo grazie anche al comportamento responsabile di tanti cittadini. “Credo che ci siano le condizioni per evitare il fallimento di tante imprese” ha affermato il governatore ligure.

Anche il Friuli Venezia Giulia sostiene la proposta della Liguria per controllare gli accessi in spiaggia ed evitare gli assembramenti. Le industrie balneari stanno lavorando alle linee guida per permettere a tutti di ripartire nella stagione estiva limitando la diffusione del Covid-19.

Tra le varie idee per consentire il distanziamento sociale quindi, ci sarebbe anche l’utilizzo di un braccialetto conoscitivo fatto in silicone e resistente all’acqua.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 5 voti.
Attendere prego...