diredonna network
logo
Stai leggendo: Kim e Ben: “Io e mio figlio, che ho dato in adozione, siamo innamorati e vogliamo avere un bambino”

Kim e Ben: "Io e mio figlio, che ho dato in adozione, siamo innamorati e vogliamo avere un bambino"

Kim West, 51 anni, è rimasta incinta quando ne aveva solo 19 e ha preferito dare il figlio Ben in adozione. Più di trent'anni dopo i due si sono incontrati nuovamente: ecco la loro storia.
Fonte: Web

Aggiornamento di aprile 2017

Ricordate la controversa storia di Kim West e Ben Ford, la coppia di madre e figlio che aveva deciso di sposarsi e avere un bambino?
Attualmente non ci sono aggiornamenti riguardo una possibile evoluzione della questione se non il fatto che sembrano ancora intenzionati a perpetrare la loro relazione. Per la legge inglese, però, rischierebbero entrambi fino a quindici anni di carcere, nonostante essi dichiarino che la loro relazione non sia incestuosa ma piuttosto una GSA (Genetic sexual attraction, ovvero un’attrazione sessuale genetica che alcuni figli dati in adozione posso sviluppare negli anni).
Dopo la vicenda di Kim e Ben, molte coppie come loro sono riuscite a fare coming-out come quella fra Monica Mares e il figlio Caleb Peterson, attualmente residenti in Nuovo Messico e arrestati diverse volte per atti incestuosi. Nello stato, infatti, l’incesto è riconosciuto come crimine di quarto grado e prevede fino a 18 mesi di reclusione.

Articolo originale – 11 aprile 2016

mamma innamorata figlio adottivo
La copertina di The New Day – Fonte: dailymail.co.uk

Più di trent’anni fa aveva dato suo figlio in adozione. Ora, come qualche volta capita, la madre e il ragazzo si sono riuniti. Ma non come ci aspetteremmo: la mamma afferma che lei e il figlio sono ora una coppia, sono innamorati – tanto che lui ha lasciato la moglie per lei in quattro e quattr’otto – e vogliono avere un figlio. Una storia che, non c’è bisogno di dirlo, ha scatenato più di una polemica.

La donna, di origine inglese, Kim West, ha 51 anni e suo figlio 32enne, Ben Ford, che ha vissuto in Michigan, hanno una relazione già dal 2014, ossia da quando si sono rincontrati e, raccontano, hanno fatto sesso in modo “incredibile e strabiliante”. Il loro contatto è scaturito, come succede spesso ai figli adottivi, dal desiderio di Ben di scoprire qualcosa in più sui suoi genitori biologici e pertanto si è messo in contatto con Kim West.

Anziché parlare di come avevano vissuto più di tre decenni separati, madre e figlio, attratti l’uno dall’altra, si sono scambiati il loro primo bacio benedetto da una bottiglia di champagne in un hotel e poi hanno fatto sesso. Solo tre giorni dopo, Ben Ford ha comunicato a sua moglie Victoria di non amarla più e a quel punto se n’è andato, lasciandola.

Intervistato da The New Day, cha ha raccontato la vicenda in esclusiva, Ben avrebbe detto alla moglie:

Ogni volta che facciamo sesso, da quando l’ho incontrata (la madre, ndr), immagino che sia lei a baciarmi altrimenti non riuscirei a farlo.

Kim West, che è cresciuta a Islington, nei dintorni di Londra, era rimasta incinta mentre studiava in California e quando ha partorito, a soli 19 anni, ha preferito dare il bimbo in adozione. Nel giro di una settimana Ben è stato adottato e Kim è tornata in Inghilterra, ma non è più riuscita a far funzionare una relazione. Almeno sino a un paio di anni fa. 

A dicembre 2013 ha ricevuto una lettera da suo figlio che era sulle tracce dei suoi genitori biologici. Kim West ha acconsentito a incontrarlo: da quel momento – era gennaio 2014 – i due si definiscono ufficialmente una coppia. Oggi, dopo due anni, i due vivono in Michigan in un’atmosfera che descrivono come “Attrazione Sessuale Genetica“: vogliono sposarsi e addirittura avere un figlio.

Kim, interior designer, ha detto ad Alley Einstein di The New Day:

Questo non è incesto, è Attrazione Sessuale Genetica. Siamo come piselli in un baccello e siamo destinati a stare insieme. So che le persone si dicono disgustate e che dovremmo essere in grado di controllare i nostri impulsi, ma quando ti imbatti in un amore così intenso sei disposto ad abbandonare tutti per viverlo.

L’incesto è illegale nello Stato del Michigan in cui vive la coppia, ma non è chiaro se il caso aperto nei loro confronti proseguirà: se così fosse, madre e figlio hanno già annunciato che si trasferirebbero altrove. Proprio in Michigan poco dopo il loro incontro Kim e Ben hanno incontrato un’altra coppia legata da Attrazione Sessuale Genetica, un fenomeno di cui si parla raramente e che si verifica tra figli dati in adozione e genitori biologici.

Tale attrazione viene descritta come un sentimento di intimità intensa: quando il figlio e il genitore si vedono nuovamente, il cervello non riesce ad associare l’altra persona al concetto di “famiglia”, ma fa scattare un’infatuazione reciproca dovuta al fatto di condividere caratteristiche fisiche analoghe o gusti simili, elementi che vengono associati al sentimento di intimità. Questo può portare entrambe le parti a esprimere le loro emozioni con relazioni sentimentali vere e proprie. 

Il fenomeno è stato descritto per la prima volta negli anni ’80 da Barbara Gonyo autrice di “I’m his mother, but he’s not my son” (“Io sono sua madre, ma lui non è mio figlio“) in cui narrava la sua personale storia di riunione col figlio che aveva dato in adozione all’età di 16 anni. Una ricerca del British Medical Journal ha mostrato che metà delle persone separate dai genitori in tenera età provano una forte attrazione sessuale quando dopo anni li incontrano nuovamente.