"Ho fatto di tutto per essere desiderabile": la confessione di Billie Eilish

Dopo il suo drastico cambio di look, la pop star americana è tornata a parlare del suo rapporto con il proprio corpo e di come debba continuamente fare i conti con il giudizio delle persone.

È passato un anno da quando, nel 2021, Billie Eilish ha abbandonato i suoi vestiti larghi e i suoi capelli verdi per apparire sulla copertina di British Vogue con un look totalmente rivoluzionato: capelli biondo platino, un corsetto rosa e una nuova immagine che l’ha trasformata da ragazzina prodigio della musica ad una donna adulta. Un cambiamento radicale per la pop star, che oggi, appena ventenne, è tornata a parlare del difficile rapporto con il proprio corpo e la propria femminilità.

"Faccio ciò che mi fa stare bene": la "nuova" Billie Eilish sulla copertina di Vogue Uk

In un’intervista a The Sunday Times, infatti, Billie Eilish ha raccontato di come oggi si senta molto distaccata da quell’immagine sensuale e decisamente più adulta che è comparsa sulla copertina di Vogue, e di come le persone siano sempre pronte a giudicare gli altri per il loro aspetto fisico. “Non importa ciò che fai, è sempre giusto e sbagliato“. La cantante ha riflettuto, nel corso dell’intervista, sulle reazioni e i commenti che ha ricevuto dopo aver posato per la prestigiosa rivista di moda, notando come quello in cui viviamo sia un mondo sempre più difficile per le donne.

Quando indossavo vestiti larghi, nessuno era attratto da me, mi sentivo incredibilmente non amabile, poco sexy e non bella e le persone mi facevano vergognare per non essere abbastanza femminile. Poi indossi qualcosa di più sensuale e loro iniziano a dire: ‘Sei soltanto una mucca grassa’, che mi svendo per il successo e che sono come tutte le altre celebrità che vendono i propri corpi. […]. È un mondo folle per le donne e soprattutto per le donne che sono sotto i riflettori.

Billie Eilish e il successo: "Sono la stessa di prima, solo ora non ho più amici"

Billie Eilish ha poi parlato della ormai famosa copertina di Vogue, in cui ormai non si riconosce più. Anzi, la pop star ha confessato di non essersi mai sentita desiderabile, e che con quello scatto pensava di poter cambiare le cose:

Ripensando a tutto il promo e le cose che abbiamo fatto prima dell’album (Happier than ever, ndr), non so chi sia quella persona, ma non sono io! Non avevo molto tempo per pensare. Ho semplicemente deciso chi ero. Sono semplicemente diventata così. E non so se quello fosse necessariamente ciò che sentivo davvero. Mi stavo soltanto aggrappando a qualsiasi cosa. Onestamente non mi sento mai desiderabile. Ho sempre questa sensazione di essere così poco desiderabile che a volte ho fatto di tutto per essere desiderabile. E ciò mi rende triste se ci penso.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!