Come recuperare un messaggio di Whatsapp cancellato per errore - Roba da Donne

Come recuperare un messaggio di Whatsapp cancellato per errore

Ora i messaggi cancellati dal mittente si possono recuperare: a spiegarlo è il blog spagnolo Android Jefe in due semplici modi. Ecco come fare.

Il mondo di Whatsapp è in continua evoluzione. Dopo l’annuncio sulla possibilità di conoscere la posizione attuale del proprio interlocutore con il quale si sta messaggiando, Whatsapp ha inoltre recentemente aggiunto al menù delle opzioni la possibilità di cancellare in 7 minuti un messaggio inviato per sbaglio. Un modo per aiutare tutti gli assidui utilizzatori di una delle app di messaggistica più famose al mondo che spesso sbagliano a inviare alcuni messaggi a mittenti errati. In fondo, a chi non è mai successo?

Tale aggiornamento pare avere però un vero e proprio tallone d’Achille: a scoprirlo è stato il blog spagnolo Android Jefe, il quale, con astuzia, ha escogitato un modo del tutto innovativo per scoprire le parole dietro i fatidici messaggi cancellati che da settimane ormai stuzzicano la curiosità di tutti. Come fare quindi? Il trucco sta proprio nel “Registro notifiche” del nostro sistema Android (il quale dovrà però essere aggiornato alla versione 6 oppure 7). Per tutti i più curiosi, basterà installare l’app Notification History presente nello store Android, la quale darà accesso al “Registro notifiche” del cellulare. Vi basterà cercare le notifiche relative all’app incriminata, ovvero Whatsapp, ed ecco che potrete leggere il fatidico messaggio che il vostro interlocutore voleva nascondervi a tutti i costi. Tale scappatoia può funzionare anche senza scaricare funzionalità aggiuntive: in questo caso basterà aggiungere il widget “Impostazioni” sullo schermo del cellulare e accedere alla voce “Registro notifiche”. Unica pecca? Per recuperare il messaggio perduto è necessario che esso sia stato notificato dal cellulare (dite addio al vostro amato testo se lo avete ricevuto senza connessione internet!). Attraverso questi due intelligenti espedienti sarà quindi possibile visualizzare le prime cento parole del messaggio incriminato (mettetevi pure l’anima in pace se stavate pensando di recuperare video oppure immagini). C’è da precisare però che il “Registro notifiche” del nostro telefono è caratterizzato da un limite massimo, ecco perché sarà possibile visualizzare solo le più recenti: se nel mentre vi saranno arrivati moltissimi altri messaggi dite pure addio alla vostra curiosità e alla possibilità di visualizzare il messaggio cancellato.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...