logo
Stai leggendo: Sesso troppo “veloce”? Arriva lo spray che lo aiuta a durare di più

Sesso troppo "veloce"? Arriva lo spray che lo aiuta a durare di più

Arriva sul mercato uno spray farmaceutico che promette di aiutare gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce. Si chiama Fortacin, ed è disponibile nelle farmacie italiane.

Secondo gli studi più recenti, in Italia soffrono di eiaculazione precoce il 20/30% dei maschi italiani. Un problema che in camera da letto si ripercuote sulla vita sessuale della coppia. In aiuto è arrivato però sul mercato uno spray farmaceutico che promette di “rallentare” gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce. Si chiama Fortacin, ed è disponibile nelle farmacie italiane.

Il Fortacin contiene due anestetici locali predosati (lidocaina e prilocaina) e agisce in soli cinque minuti, andando a bloccare temporaneamente la trasmissione degli impulsi nervosi all’organo sessuale maschile. Di conseguenza viene ridotta la sensibilità aumentando i tempi del rapporto sessuale.

Il medicinale è stato presentato oggi a Milano da Recordati, azienda farmaceutica che ha acquistato i diritti per la vendita, in esclusiva, nel mercato europeo. Fortacin si può assumere solamente su prescrizione medica e la confezione permetterà 12 utilizzi (ogni applicazione richiede 3 spruzzate di prodotto). Il costo? 39,40 euro.

Lo spray “ritardante” è stato approvato dall’Agenzia UE del farmaco Ema nel novembre del 2013 e poi registrato in Italia e altri paesi europei superando l’esame di studi clinici internazionali.

Quello della eiaculazione precoce è un problema che può creare forti disagi a entrambi all’interno della coppia, ma a risentire maggiormente di questa disfunzione è in realtà la compagna, come sottolinea anche la direttrice del Centro di Ginecologia e Sessuologia medica dell’ospedale San Raffaele Resnati di Milano, Alessandra Graziottin ad Adnkronos, in quanto la “rapidità” del partner è spesso causa del mancato raggiungimento dell’orgasmo femminile:

L’impatto dell’eiaculazione precoce sulla donna è estremamente negativo e può portare al logoramento della relazione, se si pensa che il 52% delle donne con problemi sessuali (in particolar modo anorgasmia) ha un partner con eiaculazione precoce, rispetto al 24% di chi ha una relazione con uomini con eiaculazione normale. Il motivo più comune di disagio per le donne è la mancanza di attenzione da parte dell’uomo, che si concentra sulla propria prestazione senza pensare alle esigenze della partner.

Speriamo dunque che questo nuovo farmaco possa aiutare gli uomini nell’aiutare noi donne ad avere una vita sessuale soddisfacente.