logo
Stai leggendo: Meghan Markle, il nipote arrestato a Londra: aveva un coltello a serramanico

Meghan Markle, il nipote arrestato a Londra: aveva un coltello a serramanico

Si sarebbe giustificato con gli addetti alla sicurezza del locale dicendo: "Non voglio attaccare nessuno, ce l'ho per protezione perché Donald Trump ha detto che Londra è ormai una zona di guerra".

Sono passati pochissimi giorni dal matrimonio dell’anno, quello tra Meghan Markle e Harry che ha attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo, che è stato trasmesso persino in Italia e che ha fatto sognare milioni di persone. Peccato, però, che oggi arriva la notizia secondo cui il nipote della sposa è stato arrestato a Londra mentre avrebbe tentato di entrare in una discoteca munito di un coltello a serramanico. Lui si chiama Tyler Dooley, figlio 25enne del fratellastro della duchessa e, stando alle prime informazioni trapelate sul Sun, si sarebbe giustificato con gli addetti alla sicurezza del locale dicendo: “Non voglio attaccare nessuno, ce l’ho per protezione perché Donald Trump ha detto che Londra è ormai una zona di guerra”.

Dopo queste parole, è stato fermato e poi avrebbe tentato di fuggire via. Così è stato bloccato e consegnato alla polizia. Tyler, è doveroso ricordarlo, vive in Oregon, negli States (ecco perché ha citato il presidente americano Donald Trump) e fa il produttore di marijuana a scopo ricreativo. Recentemente aveva annunciato di aver creato una tipologia di cannabis che avrebbe voluto chiamare “Meghan”, proprio come il nome della duchessa che al suo matrimonio si è presentata da sola, senza il padre, assente probabilmente per motivi di salute.

In prossimità delle nozze reali, Tyler Dooley aveva scritto una lettera aperta, che ha avuto spazio su alcuni giornali, in cui aveva invitato il secondogenito di Diana a non sposare la sorellastra del padre poiché una “donna stanca, superficiale e presuntuosa”. Insomma la famiglia della bellissima Meghan Markle non è stata per niente d’aiuto per la duchessa riservandole – è il caso di dirlo – diversi grattacapi: per ultimo l’arresto del nipote 25enne a Londra. Ma ora è arrivato il momento di voltare pagina e di godersi questa intensa storia d’amore con il suo Harry.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...