Da poche ore sui social sta girando un video realizzato a Milano che mostra un gruppo di persone che festeggiano con balli e canti per strada per la fine della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Il video è diventato virale ed ha suscitato molta indignazione.

Gente per strada per festeggiare con canti e balli la fine della Fase 2, è questo il video che da qualche ora sta scatenando rabbia e polemiche. È accaduto a Milano, precisamente in Via Nino Bixio, Via Giuseppe Sartori e Via Antonio Kramer, nella zona tra Porta Venezia e zona Risorgimento. Le immagini sono state pubblicate sui social da Giovanni Aurea in vari gruppi, il primo tra questi è “nuovo servizio sociale“.

Sulle note di Sweet Dreams degli Eurythmics, un gruppo di persone tra ragazze e ragazzi con mascherine e foulard per coprire il naso e la bocca, ha iniziato a ballare e a fare festa per strada. Nessuno ha rispettato le misure del Governo. Il video è stato girato qualche giorno prima dell’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus ed oggi, lunedì 4 maggio, è diventato virale sul web.

Il coronavirus sta mutando, scoperti nuovi sintomi: tremori, orticaria e geloni

L’autore del video, Giovanni Aurea, ha affermato con tono ironico:

“A Milano qualcuno ha capito che il virus è stato sconfitto”.

Per fortuna, Milano non è solo questa. Sono tanti i cittadini che stanno rispettando le misure di sicurezza nonostante da oggi l’Italia non è più in lockdown. La maggior parte dei cittadini italiani, in questo caso milanesi, sono consapevoli che siamo ancora in piena emergenza sanitaria. Lo dimostrano le varie immagini che arrivano dai mezzi pubblici dove tutti indossano rigorosamente la mascherina e rispettano il distanziamento sociale. La battaglia contro il Covid-19 non è ancora finita.

Sulla pagina Facebook Milano Segreta, un cittadino di nome Angelo, ha voluto condividere con gli utenti immagini che mostrano educazione e civiltà. Queste le sue parole:

“Ho visto educazione e civiltà. Contrariamente a chi annunciava da giorni un fiume catastrofico di gente ovunque questa mattina. Ovviamente foto come queste non diventeranno mai virali, perché fa più notizia l’inciviltà di pochi, (per alimentare commenti beceri, astio e stress) che si lascia passare come “normalità”, lasciando passare il messaggio che tutti gli italiani siano incivili, quando invece gli stupidi sono in gran minoranza. No, quella minoranza non è la “normalità”. Non lo sarà mai. Forza Milano”.

Articolo originale pubblicato il 4 Maggio 2020

La discussione continua nel gruppo privato!