logo
Stai leggendo: Sesso in cambio di notizie, la storia di Ali Watkins

Sesso in cambio di notizie, la storia di Ali Watkins

Ali Watkins, giornalista 26enne del New York Times, proprio come la Zoe Barnes della serie House of Cards, ha avuto una relazione con un membro della Casa Bianca per ottenere informazioni utili per i suoi pezzi. Ora rischia il licenziamento.

A volte si viene talmente affascinanti dai personaggi di un film o di una serie tv, che si finisce per seguire le loro orme, anche se questo  può portare a rischiare grosso.

È quanto sembra essere accaduto a Ali Watkins, giornalista 26enne del New York Times che, proprio come la Zoe Barnes della serie House of Cards, ha avuto una relazione con un membro della Casa Bianca da cui avrebbe ottenuto informazioni utili per i suoi pezzi.

Nello specifico, la Watkins ha avuto una storia con l’ex funzionario responsabile della sicurezza al Senato, James Wolfe, il quale avrebbe fornito diverse informazioni riservate alla reporter. Ora il New York Times ha messo la sua cronista sotto inchiesta.

La giornalista è autrice di numerosi scoop, inizialmente pubblicati sulle pagine di Politico e Buzzfeed, è poi passata al New York Times nel dicembre 2017, proprio quando è finito il rapporto con il funzionario Wolfe.

Fra le inchieste firmate dalla giornalista anche uno in cui si parlava dell’incontro fra Carter Page, consigliere di Trump, e una ex spia russa durante la campagna elettorale del 2016.

Per aver divulgato alla Watkins, e ad altri giornalisti, informazioni top secret presenti su documenti dei servizi segreti, Wolfe è stato interrogato e poi arrestato dall’Fbi. A quel punto tutti i messaggi e i contatti fra Wolfe e la Watkins sono stati intercettati dalla Giustizia americana. Come scrive lo stesso New York Times, ora la giornalista – la cui storia con l’ex funzionario è sotto la lente d’ingrandimento del suo stesso giornale che vuole vederci chiaro- rischia il posto di lavoro.

 

 

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...