logo
Stai leggendo: 15enne in coma etilico al liceo Russell di Roma: “Siamo sconvolti”

15enne in coma etilico al liceo Russell di Roma: "Siamo sconvolti"

Una studentessa di 15 anni è finita in coma etilico durante l'orario delle elezioni nel corso della settimana di cogestione  al liceo Russell di Roma: nulla trapela sulla dinamica dei fatti ma i suoi compagni di scuola sono increduli.
giovani, alcol e fumo

Una studentessa di 15 anni è finita in coma etilico durante l’orario delle elezioni nel corso della settimana di cogestione  al liceo Russell di Roma. Questi i fatti. Ora a parlare è chi la conosce bene; nessuno, infatti, riesce a capacitarsi di quanto accaduto, dicendosi “allibiti e sconvolti”. Una cogestione, avallata dalla dirigenza della scuola, per evitare autogestioni, occupazioni o chiusure dei portoni coi lucchetti da parte degli studenti. “La preside non è mai stata ostile a questo tipo di iniziative. Si è sempre mostrata disponibile ad ascoltarci e a trovare un un punto di incontro” hanno spiegato al Corriere.it i ragazzi del collettivo. Così, dopo l’ok del consiglio d’istituto, è cominciata la settimana “alternativa”, quella di co-gestione (con proiezioni di film, lezioni di chitarra etc) nel corso della quale una ragazza di 15 anni è finita in coma etilico.

“La nostra è una scuola che rispetta le diversità ed è aperta la territorio” racconta un ragazzo di quarto anno al Corriere.it. “Siamo tutti sconvolti, non sappiamo perché sia accaduta una cosa simile” aggiunge. Insomma non si parla d’altro e non si conosce nemmeno la dinamica dei fatti. Come è potuto succedere? Forse la 15enne era da sola in bagno? “Sono tante le voci ma io so che è una ragazzina molto timida” ha dichiarato Damiano. Genitori e docenti, invece, si pongono una sola domanda: quanto è utile, o viceversa dannosa, una settimana di co-gestione all’interno di una scuola pubblica?

Una notizia, quella della ragazza finita in coma etilico, che inevitabilmente ha costretto la preside a chiudere anticipatamente la settimana di didattica alternativa: in una circolare ha annunciato l’interruzione di tutte le iniziative. “Le lezioni riprendono regolarmente secondo il consueto orario” si legge. “Non ci sono i presupposti per continuare” ha detto la preside che ha già consegnato una prima relazione al direttore scolastico regionale il quale, presto, potrebbe far partire un’ispezione al liceo romano.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...