Se siete soliti utilizzare WhatsApp per comunicare quotidianamente con amici o colleghi, vi sarà capitato almeno un volta di avere a che fare con un contatto invadente e fastidioso che non appena vi vedeva online iniziava a tartassarvi di messaggi poco graditi. Per fortuna questa situazione non si ripresenterà più grazie a una nuova funzione di WhatsApp.

La nuova funzione studiata dagli sviluppatori di Whatsapp permette infatti di nascondere il proprio accesso ad alcuni utenti selezionati. Una soluzione davvero efficace ed estremamente utile per tutelare la nostra privacy.

L’obiettivo degli sviluppatori è quello offrire nuove garanzie e protezione ai propri utenti, in modo da combattere la forte concorrenza di competitor di prima grandezza come Telegram.

I messaggi più belli delle "Mamme che scrivono messaggi su Whatsapp"
20

Si tratta di un ulteriore passo avanti per il team di Whatsapp, che già aveva consentito il settaggio di tre diverse impostazioni riguardanti la pubblicazione dell’ultimo accesso sulla famosa app di messaggistica. Si poteva infatti scegliere se mostrare a tutti il nostro ultimo accesso, permetterne la visualizzazione solo ai contatti registrati in rubrica o nasconderlo a chiunque.

Il nuovo upgrade, invece, ci permetterà di scegliere da una lista i contatti ai quali desideriamo nascondere il nostro accesso. I contatti non selezionati continueranno invece a vederci online senza problemi. Un piccolo cambiamento in grado però di migliorare notevolmente l’esperienza dell’utente.

Vamping, i molti pericoli di una pratica diffusa tra bambini e adolescenti

Questa nuova opzione è nota con il nome di My contacts except (I miei contatti tranne), ed è per ora disponibile solo per alcuni dispositivi tester e non si sa ancora quando verrà rilasciata per tutti i device iOS e Android. La società intende infatti prendersi più tempo possibile per controllare e risolvere eventuali bug nel sistema. Le funzioni del nuovo aggiornamento dovrebbero comunque espandersi anche alle sezioni Informazioni e Immagine del profilo.

Un ulteriore aggiornamento permetterà inoltre agli utenti di creare mini gruppi a partire da un gruppo principale. Non è ancora chiaro se l’accesso ai mini gruppi dipenderà dalla presenza dell’utente nel gruppo principale o se sarà possibile aggiungere qualsiasi persona liberamente.

Articolo originale pubblicato il 21 Dicembre 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!
  • Desperate Geeks