logo
Stai leggendo: Scoperte prostitute che lavavano i preservativi per riutilizzarli

Scoperte prostitute che lavavano i preservativi per riutilizzarli

Una scoperta che ha sconvolto tutta la località balneare. Preservativi lavati come se fossero vestiti e riutilizzati dalla prostitute del luogo.
colored condoms - farbige kondome

I carabinieri della stazione Martinsicuro, località balneare della costa abruzzese, hanno scoperto che i preservativi usati dalle prostitute della zona venivano lavati, rilubrificati con la vasellina e riposti nelle confezioni originali, proprio come se fossero nuovi. 

Un carabiniere si è avvicinando ad una delle donne, credendo che stesse facendo il bucato e invece era intenta a lavare alcuni profilattici. Altri uomini dell’arma hanno anche trovato delle confezioni di vasellina.

Sono state identificate dunque quindici prostitute, tre delle quali cinesi, e per una di loro è stato disposto l’allontanamento dal territorio italiano in quanto già diffidata dal questore di Teramo, una donna albanese e undici romene. Trovata anche una cinese di cui il marito, un italiano, aveva denunciato la scomparsa lo scorso aprile.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...