logo
Stai leggendo: WhatsApp, rivoluzione per le chat di gruppo

WhatsApp, rivoluzione per le chat di gruppo

I partecipanti di una chat di gruppo non potranno più cambiare le informazioni come titolo o foto: saranno gli amministratori a decidere chi avrà questo privilegio. Gli altri potranno solo stare a guardare e, lo ribadiamo, non potranno rimuovere un amministratore dal gruppo stesso.

Ancora un’altra rivoluzione per WhatsApp che non sta di certo a guardare l’avanzata di Instagram e Telegram, le due applicazioni che stanno riscuotendo un grande successo tra i giovani, senza far nulla. La novità stavolta riguarda le chat di gruppo: chi decide di abbandonare un gruppo dovrà pensarci bene visto che sarà difficile essere riammessi in un secondo momento mentre i membri di un gruppo non potranno cacciare l’amministratore se questo non è d’accordo, come si legge sul blog ufficiale di WhatsApp.

Sono diverse le novità che riguardano la chat di gruppo e che, in breve, proveremo ad elencarmi. A partire dalla descrizione del gruppo: saranno gli amministratori a poterla impostare indicando, ad esempio, le regole e lo scopo della chat. Un po’ come avviene nei gruppi su Facebook. Ogni nuovo partecipante potrà leggere la descrizione in cima alla chat o nella pagina “Info”. E ancora: i partecipanti della chat di gruppo non potranno più cambiare le informazioni come titolo o foto. Saranno gli amministratori a decidere chi avrà questo privilegio. Gli altri potranno solo stare a guardare e, lo ribadiamo, non potranno rimuovere un amministratore dal gruppo che ha creato.

C’è anche una bella notizia, che farà piacere a tutti coloro che frequentano poco le chat di gruppo, vuoi per lavoro vuoi per altri impegni personali. Ebbene, d’ora in poi sarà possibile premere la @ nell’angolo in basso a destra per cercare tutte le frasi in cui qualcuno ci ha menzionati, rendendo più agevoli le discussioni in gruppi numerosi. Grazie alla nuova icona “lente di ingrandimento”, che sarà presente sulla schermata “Info del gruppo”, sarà possibile cercare il nome di ogni singolo partecipante del gruppo.

Infine – è doveroso sottolinearlo – WhatsApp ha apportato alcune modifiche proprio per evitare che i membri che escono da un gruppo possano essere aggiunti di nuovo, creando fastidi e incomprensioni. Tutte le funzioni sopra elencate sono disponibili per iPhone e Android.