logo
Stai leggendo: Instagram, cambia tutto: dalla videochat al filtro antibullismo

Instagram, cambia tutto: dalla videochat al filtro antibullismo

La grande rivoluzione è senza dubbio la videochat, già attiva su Whatsapp e anche su Telegram: al momento su Instagram è possibile solo realizzare dirette e inviare storie private ai propri amici ma non è possibile condividere video in tempo reale a gruppi più ristretti.

È tempo di novità. Dopo WhatsApp, che introdurrà le chiamate e videochiamate di gruppo, arriva anche la mossa di Instagram che non sta di certo a guardare e che ha intenzione di stupire i suoi utenti con alcune funzionalità, come svelato sul sito ufficiale dell’azienda. Si implementano, di fatto, nuovi modi per condividere le storie ma arrivano anche nuovi effetti fotografici e soprattutto le videochat con gli amici, sullo stile di Telegram (che tanto spaventa WhatsApp). Previsto anche il filtro anti-bullismo.

Partiamo subito dalle storie. Dalle prossime settimane sarà possibile inserire all’interno delle proprie storie anche contenuti provenienti da app “amiche” come Spotify e GoPro. Instagram permetterà a grandi aziende, brand e personaggi noti di progettare maschere, filtri ed effetti esclusivi per i proprio follower. Basterà cliccare “Provalo” per scoprire nuovi effetti visti, ad esempio, nelle storie di un account seguito: solo così sarà possibile aggiungere il nuovo effetto alla propria barra. I primi effetti creativi esclusivi saranno firmati dagli account di Ariana Grande, NBA, Baby Ariel, Liza Koshy, Vogue e Buzzfeed.

Ma la grande rivoluzione è senza dubbio la videochat, già attiva su Whatsapp e anche su Telegram (coi video-messaggi in tempo reale). Al momento, invece, su Instagram è possibile solo realizzare dirette e inviare storie private ai propri amici ma non è consentito condividere video in tempo reale a gruppi più ristretti di utenti. Dalle prossime settimane questo sarà possibile. Per avviare la videochiamata, sarà necessaria toccare la nuova icona della fotocamera che sarà presente nella parte superiore delle conversazioni. Il video potrà essere ridotto a icona (così da poter continuare la navigazione su Instagram) e non avrà alcun limite di tempo. La videochiamata, comunque, rimane in fase di test.

Si aggiorna infine la sezione “Esplora” con i post organizzati in canali tematici. Infine arriva il filtro contro il cyberbullismo voluto fortemente dal CEO di Instagram Kevin Systrom: consentirà di individuare quei commenti potenzialmente offensivi, che offendono l’aspetto fisico o il carattere di una persona.