Dalle stories in verticale al cestino dei contenuti: come cambia Instagram

Dallo scorrimento verticale delle stories all'introduzione della funzionalità "eliminati di recente". Le novità di febbraio 2021 di Instagram si muovono nella direzione di una più facile user experience e una maggiore tutela della privacy.

Dopo le novità di gennaio, che hanno portato allo sviluppo della Professional Dashboard, una hub per profili business e creator pensata per fornire le metriche di andamento dell’attività e offrire spunti di creatività per una migliore ottimizzazione delle azioni social, Instagram prosegue con nuovi importanti aggiornamenti che vanno nella direzione di una più facile user experience e di una maggiore sicurezza e tutela della privacy.

Le due novità di febbraio 2021 introdotte dal social network sono le stories a scorrimento verticale e l’introduzione del cestino dei contenuti. Vediamole nel dettaglio.

Le stories in verticale

Instagram ha deciso di adottare la modalità a scorrimento verticale – modalità che ha sempre rappresentato il suo punto di forza – anche per le stories, come succede già anche per i Reel. Per passare alla storia successiva, quando il cambiamento entrerà in vigore, sarà quindi necessario fare il classico swipe up.

Ad annunciarlo è il blog statunitense di high-tech TechCrunch che parla per il momento di un aggiornamento non disponibile per tutti, poiché ancora in fase di test.

Secondo quanto dichiarato dal leader di Instagram, Adam Mosseri, in un’intervista al podcast di The Verge, dal nome Decoder, la scelta di passare allo scorrimento verticale risponderebbe a una precisa esigenza di semplificare l’esperienza dell’utente, in quanto rappresenterebbe una modalità più naturale e più compatibile con il formato mobile. Del resto, già Instagram lo utilizza per rimandare a link esterni, con il “famoso” swipe up.

Clubhouse: come funziona il social solo audio cui si accede tramite invito

Cestino dei contenuti: gli eliminati di recente

Oltre a questa, Instagram ha previsto un’altra importante novità: l’introduzione di un cestino in cui finiscono gli elementi che abbiamo cancellato.

Una volta eliminato un contenuto dal nostro feed – che sia foto, video, Reels, stories – questo non si elimina definitivamente, ma viene spostato nella cartella “eliminati di recente”: lì resterà 30 giorni, a seguito dei quali si eliminerà in automatico.

Ma c’è di più. Instagram ha inserito anche un passaggio fondamentale per tutelare la sicurezza degli account: la app chiederà infatti un’ulteriore verifica, per appurare che siano effettivamente i legittimi titolari dell’account a eliminare in modo permanente o ripristinare i contenuti dal cestino “Eliminati di recente”, attraverso una password, un’autenticazione biometrica o un codice ricevuto via sms.

Per attivarlo, il percorso della nuova sezione è Impostazioni> Account> Eliminati di recente, ma attualmente questa funzionalità è presente solo negli Stati Uniti. A breve dovrebbe comparire anche nelle versioni italiane dell’app per iPhone e Android.

La discussione continua nel gruppo privato!
  • Desperate Geeks