logo
Stai leggendo: WhatsApp, in arrivo una novità mai vista prima

WhatsApp, in arrivo una novità mai vista prima

Ma la vera grande novità sono i messaggi video, già attivi e molto utilizzati su Telegram, l'app che sta dando del filo da torcere a Whatsapp.

WhatsApp è pronto, ancora una volta, a rivoluzionare la nostra vita, il nostro modo di rapportarci agli altri, di comunicare in tempo reale. Una prima novità l’abbiamo avuta con i messaggi vocali registrabili senza la pressione continua: basterà lo swipe verso l’alto e così potrà cominciare il vostro audio-messaggio, come scrive TecnoAndroid. Decisamente una funzione comoda per chi, mentre utilizza il telefono, si dedica ad altre attività: magari chi è al lavoro e sta lavorando al pc, troverà utilissima questa nuova funzione di Whatsapp che arriverà a breve per la piattaforma Android mentre per gli utenti iOS è già attiva da tempo. La registrazione, di fatto, terminerà solo quando si stopperà il messaggio toccando una sola volta il tasto “stop”.

Ma la vera grande novità è un’altra: parliamo dei messaggi video, già attivi e molto utilizzati su Telegram, l’app che sta dando del filo da torcere a Whatsapp. Basterà cliccare un tasto – così come avviene su Telegram – per far partire una registrazione video. In questo modo si faciliterà la comunicazione e soprattutto si proverà a superare Telegram che ha fatto dei messaggi video uno dei suoi fiori all’occhiello.

Whatsapp, infatti, come vi sarete accorti, non fa altro che proporre nuovi aggiornamenti ai propri utenti, per venire incontro alle loro necessità, per sperimentare nuove funzionalità e per stare sempre al passo coi tempi, evitando che altre app – come appunto Telegram – possano prendere il sopravvento. Quello di cui vi abbiamo parlato si deve considerare il prossimo update che arriverà a breve sui nostri smartphone e che sta già facendo discutere.

Finalmente, dunque, con i messaggi video sarà possibile fare discorsi più chiari, evitando fraintendimenti e soprattutto evitando di dover scrivere messaggi chilometrici. L’unico a non esserne felice è senza dubbio Telegram che dovrà fare i conti con l’avanzata di Whatsapp. La “guerra” è aperta.

Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...